giovedì 19 marzo 2009

E' morta l'attrice Natasha Richardson

E' scomparsa ieri a New York Natasha Richardson, a causa di un trauma cranico causato da un incidente avvenuto lunedi' in Canada mentre prendeva una lezione di sci. Poco dopo la caduta la Richardson aveva accusato una forte emicrania e le sue condizioni erano peggiorate rapidamente. L'attrice, figlia di Tony Richardson e Vanessa Redgrave, nonchè moglie di Liam Neeson, aveva solo 45 anni. Era nota al pubblico soprattutto grazie alle sue interpretazioni teatrali: nel 1998 vinse un Tony Award come miglior attrice per l'interpretazione nel musical Cabaret. In Italia è ricordata soprattutto per la sua interpretazione in Nell al fianco di Jodie Foster e Liam Neeson che conobbe proprio durante le riprese del film e che successivamente divenne suo marito. Hollywood e Broadway si stringono al dolore della famiglia (Natasha lascia due figli di 13 e 12 anni); a New York , ogni teatro ha abbassato luci ed insegne in suo onore.

4 commenti:

CINEMAeVIAGGI ha detto...

A volte la morte arriva improvvisa con modalità davvero banali.
Un dolore immenso...

Neverland ha detto...

Apparteneva ad una dinastia di attori e attrici britannica di grande qualità.Una morte precoce e inaspettata.

mafalda ha detto...

Sono rimasta scioccata quando ho sentito che era in coma. Mi è dispiaciuto moltissimo, ma porca miseria si può morire così????E' assurdo, al di là che era una persona famosa, si rimane scioccati da tutto questo, una persona va in vacanza e si ritrova in come irreversibile.
Non oso immaginare come stiano i suoi figli, il marito e soprattutto sua madre che si è vista morire la figlia prima di lei.
E' tutto troppo crudele.
Addio signora Richardson

the Tramp ha detto...

@Cinema e viaggi semplicemente incredibile

@Neverland hai ragione, una vera e propria dinastia di attori.Peccato se ne sia andata così.

@Mafalda la vita sa essere crudele.Tutto ciò perchè in Canada non è obbligatorio l'uso del casco protettivo per chi scia.