lunedì 9 novembre 2009

L'angolo della risata: Non ci resta che piangere

Quando ho iniziato questa rubrica non avevo pensato al titolo del post che sarebbe uscito con questo film... va bene, sono sicuro che perdonerete il gioco di parole.

Non ci resta che piangere è un film del 1984, scritto, diretto ed interpretato da Roberto Benigni e Massimo Trosi, unica loro collaborazione cinematografica.

La storia narra la vicenda di due amici, Mario (Troisi) e Saverio (Benigni) i quali, stufi di aspettare davanti ad un passaggio a livello l'arrivo del treno, prendono una strada alternativa, perdendosi e rimanendo con l'auto in panne. Cala la sera ed i due decidono di passare la notte in una locanda. Al loro risveglio avranno una sorpresa: i due si ritrovano a Frittole, paesino toscano, nel 1942.

Il film è noto a tutti e alzi la mano chi non abbia almeno una volta nella vita, recitato una delle tante battute presenti in questa pellicola...

La scena che ho scelto per questo post (ma non escludo che in futuro ne pubblicherò altre) è quella della dogana, per internderci quella di "Un fiorino!!"





Benigni e Troisi in un'intervista hanno dichiarato che questa scena è stata girata più e più volte perché non riuscivano a restare seri. Addirittura la coppia ha dovuto rinunciare a girare tale scena come da copione ed è così rimasta quella che avete appena visto, con i protagonisti che ridono a crepapelle.

8 commenti:

Neil McCauley ha detto...

che scena epica!:)

divertentissima quando ancora sapevamo fare film comici d'autore...

e dire che tra un mese uscirà natale a beverly hills...che tristezza!

cmq ottima scelta the tramp concordo pienamente con ciò che hai scritto.

ps: spero tu stia ok e che presto riusciremo a fare quello che dobbiamo fare:)

Bass Paul ha detto...

Questo è un film con scene memorabili e grandi citazioni (la lettera che scrivono Mario e Saverio è una grande citazione a Totò e Peppino). Mi lascia un po' perplesso la lentezza della seconda parte del film. Anche dopo averlo rivisto varie volte, il secondo tempo mi lascia meno coinvolto. Nel complesso, è un film da rivedere, sempre!

aldo ha detto...

me ne hanno parlato bene di qst film :) ... the tramp sai dove posso trovarlo ???

occhio sulle espressioni ha detto...

Storica!

the Tramp ha detto...

@Neil all'epoca i film italiani facevano ridere.... Non mi scordo del progetto.

@Bass Paul mi trovi d'accordissimo: la seconda parte del film perde mordente ed è troppo lenta, ma di gag ce ne sono numerose.

@Aldo qualche tempo fa uscì in dvd con degli extra niente male, prova in qualche buona videoteca

@O.S.E si, davvero mitica

aldo ha detto...

@the tramp: ok grz ;) ... poi ti farò sapere!!!

Neverland ha detto...

Sarò controtendenza (tanto per cambiare) ma non mi è mai piaciuto,mi ha sempre messo tanta tristezza..curioso no?..

the Tramp ha detto...

@Neverland il secondo tempo del film è poca cosa ed in effetti il finale allegro non è, ma nel primo trovo ci siano diverse situazioni comiche.