lunedì 31 maggio 2010

Clint Eastwood compie 80 anni


Era il 31 Maggio del 1930: a San Francisco nasceva un bimbo che in futuro sarebbe diventato uno dei duri più famosi del cinema mondiale, Clinton Eastwood Jr.

Attore, regista, produttore, autore di colonne sonore (e grande appassionato di musica jazz), Eastwood non intraprese subito la carriera cinematografica: da giovane infatti provò inizialmente la carriera Universitaria iscrivendosi ad Economia (facoltà che lasciò molto presto), successivamente provò nell'esercito, anche lì per breve tempo.

Prima di diventare attore intraprende molte strade: boscaiolo, bagnino, guardiano notturno, camionista ed ancora molti altri lavori, tra cui il musicista jazz nei night.
Poi finalmente il cinema: all'inizio qualche film di serie B, poi la serie televisiva Rawhide, che lo rende un volto noto in tutti gli Usa.

Ma il successo arriva in Italia: fu infatti grazie al maestro Sergio Leone, che lo volle per il ruolo del protagonista nella cosiddetta "trilogia del dollaro", che Clint ottenne una fama mondiale e si aggiudicò il titolo di "duro" che lo accompagna tuttora in tutte le sue pellicole. In molti lo trovavano inespressivo, a questi Leone rispose: "Mi piace lavorare con Clint perchè ha due espressioni, quella con il cappello e quella senza".
Ravvivato il genere Western, Eastwood smise i panni del pistolero per indossare quelli di un altro duro, l'ispettore Harry Callahan ( Callaghan nella versione italiana), dando vita ad una lunga serie di film d'azione con poliziotti dalla pistola facile.


Negli anni '80 la carriera di Eastwood subì un leggero calo, ma da uno come lui bisogna aspettarsi una reazione da duro e così nel 1992 dirige ed interpreta Gli Spietati (dichiaratamente dedicato a Sergio Leone), ricevendo 9 nomination agli Oscar e portando a casa ben 4 statuette, tra cui miglior film e miglior regia.

Da quel momento la carriera di Eastwood ha conosciuto una nuova giovinezza, grazie soprattutto alla sua opera di regista: dirige infatti, tra gli altri, I ponti di Madison County, Mystic River, Million dollar baby ( di nuovo 4 Oscar, di nuovo miglior film e miglior regia), Gran Torino e l'ultimo The Invictus, film biografico sulla vita di Nelson Mandela.

Passano gli anni, ma Eastwood sembra instancabile: ha appena terminato le riprese del suo ultimo film Hereafter con Matt Damon ( la storia di tre persone che vengono toccate dalla morte in modi differenti) ed ha già annunciato il suo prossimo progetto, un film sulla vita di J. Hedgar Hoover, storico direttore dell' FBI, che dovrebbe essere interpretato da Leonardo Di Caprio.

Una curiosità: Eastwood ha quasi sempre scelto personalmente le voci per il doppiaggio italiano dei personaggi da lui interpretati.

Se volete visitare un sito dedicato all'attore, andate su www.clinteastwood.net




Tanti auguri Clint

4 commenti:

mafalda ha detto...

Auguri caro Clint, ti adoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!E cmq è un gran bell'uomo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
;)

the Tramp ha detto...

@Mafalda, da giovane senza dubbio, ora magari un po' meno....Comunque da regista ci sta regalando dei film che sono veri e propri gioielli.

stefano ha detto...

Ciao vedo che hai cambiato la veste del blog, ora è molto più accattivante...Io devo ritrovare la voglia di postare sul mio blog di cinema ma il tempo è sempre pochissimo!!complim per la costanza!!

the Tramp ha detto...

Ciao Stefano, bentrovato. In realtà negli ultimi mesi il numero di post è diminuito di molto ma un po' il tempo, un po' i problemi con la connessione internet...Il bello del blog è che lo porti avanti con passione ma non è un lavoro e se per un po' non hai possibilità di pubblicare post, non è un dramma, se hai lettori fedeli li ritroverai pronti ad aspettarti.